Twitter lancia un'offerta pubblicitaria di sei secondi mentre gli inserzionisti pagano di più


Twitter ha recentemente lanciato un nuovo modo per acquistare annunci video che essenzialmente consente agli inserzionisti di pagare solo la parte che hanno guardato. Lunedì, Twitter ha annunciato un nuovo modo di fare offerte per le inserzioni, stabilendo uno standard per gli inserzionisti per guardare gli spettatori per almeno sei secondi e se un pubblico lascia il video pubblicitario sei secondi fa, gli inserzionisti non possono pagare alcun costo.

Tecnicamente, questo è il primo twitter annuncio a pagare solo per la navigazione completa, perché gli inserzionisti possono produrre annunci di sei secondi, un modo sempre più popolare, soprattutto sulle piattaforme sociali. Dan Kang, product manager di Twitter, dice: Se gestisci un annuncio di sei secondi, è l'equivalente di un intero annuncio.


I brand possono applicare un minimo di 6 secondi ai video che durano fino a 15 secondi. Se il video è più lungo di 15 secondi, il marchio deve seguire lo standard di visibilità inferiore. Finora, gli inserzionisti hanno tre criteri alternativi sulla piattaforma pubblicitaria di Twitter. Finché il video è già iniziato, pagano per ogni visualizzazione, indipendentemente dalla lunghezza della visualizzazione. Lo standard di settore del comitato di valutazione dei media è di 2 secondi e il precedente standard più alto di Twitter è di 3 secondi.

Gli inserzionisti possono scegliere criteri diversi in base al tipo di attività, all'obiettivo e al budget, e minore è lo standard, minore è il prezzo. Il product manager dice che sei secondi costeranno di più, ma i vantaggi di tassi di completamento e coinvolgimento più elevati supereranno di gran lunga l'aumento dei costi.


La visibilità è sempre stata al centro dell'attenzione per gli inserzionisti e le piattaforme di contenuti multimediali digitali, e il problema è che gli annunci vengono conteggiati come ciò che i consumatori vedono online, quindi è una linea che Twitter, Facebook, Google e tutti gli editori devono definire, spesso con l'aiuto di gruppi industriali come il Media Ratings Board.


La soglia di due secondi del comitato per il punteggio dei media è stata a lungo considerata un minimo accettabile, ma le piattaforme hanno anche proposto i propri standard, come la nuova regola dei sei secondi di Twitter. Come Twitter, Facebook ha molti modi per fare offerte per le inserzioni video sul target.

La piattaforma pubblicitaria di Twitter sta maturando e il video è diventato uno dei suoi segmenti in più rapida crescita. Nel secondo trimestre, il fatturato pubblicitario di Twitter ha raggiunto i 727 milioni di dollari, in crescita del 21% rispetto all'anno precedente. Gli inserzionisti possono riprodurre annunci pre-broadcast prima di riprodurre video da partner multimediali, proprio come fanno prima della partita della National Basketball Association, e possono promuoversi con video incorporati.


I responsabili di prodotto dicono che, oltre a dare agli inserzionisti l'opportunità di attirare più attenzione attraverso la pubblicità, è anche un modo per incoraggiare i marchi a fare video più brevi e un ruolo importante nel coinvolgere gli utenti.