Pinterest: Il prossimo annuncio social per SuperFB e Twitter?


Pinterest ha recentemente iniziato a sperimentare la vendita di annunci, che sono molto ricercati dai marketer. Forbes ha recentemente scritto un'analisi approfondita della società in termini di attributi di servizio, forme pubblicitarie e vantaggi rispetto ai rivali, dicendo che il servizio di social media dovrebbe diventare un gigante pubblicitario, anche più grande di Facebook e Twitter.


Ecco i contenuti principali dell'articolo:


Poche settimane fa, Pinterest, un servizio di social media popolare tra donne e dilettanti, ha iniziato a sperimentare con la vendita di annunci ai suoi 70 milioni di utenti. Poiché molti marketer volevano partecipare, Pinterest ha limitato l'esperimento a più di uno sponsor di 10 marchi, che ha guadagnato più di 1 milione di dollari per transazione.


E 'giusto dire che l'interesse è stato abbastanza caldo ultimamente. Su questo social network visivo, le persone possono creare e condividere atlanti di contenuti, come ricette, acconciature, case per bambini e altro ancora, sui loro telefoni o computer. Pinterest ha meno di cinque anni, ma solo guardando la comunità femminile (più dell'80% dei suoi utenti) è già più popolare di Twitter, che ha una capitalizzazione di mercato di oltre 30 miliardi di dollari. La base di utenti di Pinterest negli Stati Uniti dovrebbe superare i 40 milioni di quest'anno, lo stesso livello di Twitter e Instagram. Anche i mercati d'oltremare stanno raggiungendo Twitter e Instagram, che hanno aperto uffici a Londra, Parigi, Berlino e Tokyo nell'ultimo anno. Secondo Semiocast, gli utenti internazionali rappresentano ormai quasi la metà dei nuovi utenti registrati di Pinterest. I suoi utenti maschi attivi sono addirittura raddoppiati nell'ultimo anno.


Finora, gli utenti di Pinterest hanno creato più di 750 milioni di bacheche, con più di 30 miliardi di piastre per unghie aggiunte ogni giorno. Durante la stagione dello shopping natalizio 2013, Pinterest ha rappresentato quasi un quarto di tutte le attività di condivisione sociale. Dei principali social network, solo Facebook, con 1,3 miliardi di utenti, ha superato Pinterest nella canalizzazione degli editori web.


Sarà super Facebook e Twitter?


Questa attività sembra sorprendente, ma non è sufficiente per illustrare le enormi opportunità che Pinterest si trova ad affrontare. Mentre è ancora nelle sue prime fasi di commercializzazione, è solo una questione di tempo prima che Interest superi Facebook, Twitter e altri social network mainstream in termini di entrate medie per utente, secondo molti analisti e osservatori. "Il fatturato annuale di Pinterest sarà di miliardi di dollari. Dave Weinberg, fondatore di Loop88, una società di social marketing, dice.


Per i marketer, Pinterest ha un valore unico, è un nuovo mezzo senza precedenti. Una differenza tra esso e altri social network popolari è lo stato temporale dei contenuti. Come spiega il ceo di Pc Ben Silbermann, Facebook parla "dei tuoi contatti, del tuo passato e dei tuoi ricordi". Gli utenti di Facebook forniscono volontariamente una varietà di informazioni personali, come compleanni, il nome della madre, lo stato emotivo e così via, che il social network può utilizzare per spingere annunci altamente accurati. Twitter ha informazioni utente meno dettagliate, perché guadagna la metà di Facebook, circa 3,50 dollari per utente. Il valore di Twitter esiste ancora principalmente in eventi "in corso", permettendo agli inserzionisti di utilizzare discussioni in tempo reale su eventi popolari come la Coppa del Mondo, le elezioni presidenziali, la serie TV di successo "Orange Is the New Black" e altro ancora.


Se Facebook è il passato dominante, e Twitter è il tema dominante del presente, allora l'attenzione di Pinterest è rivolta al futuro. "Pinterest riguarda quello che vuoi fare, riguarda quello che vuoi fare dopo. Silberman ha detto. Questo futuro è esattamente ciò che i marketer di marca vogliono. Quando un utente mette una foto del suo abito da sposa o un tavolino sulla sua tavola chiodo, invia un segnale al commerciante che quest'ultimo potrebbe voler venderle un abito da sposa o un tavolino. "C'è un'intenzione dietro ogni chiodo." Joanne Bradford, responsabile degli affari di Interest, ha dichiarato: "La tabella delle unghie è come dire", "Metterò questa organizzazione nella mia vita", come tagliare un documento da una rivista. "


Gli esperti di marketing sono entusiasti di pensare alla capacità di indirizzare i consumatori in un momento delicato quando il comportamento di navigazione si trasforma in shopping. "Da un punto di vista strategico, una delle cose che vogliamo capire è come raggiungere i consumatori nelle prime fasi dell'ispirazione o della pianificazione. "Non abbiamo un buon modo per identificare i consumatori in questo processo", ha dichiarato David Doctorow, senior vice president global marketing di Expedia, uno degli inserzionisti charter di Pinterest. "


La pubblicità è attualmente l'unica fonte di entrate di Pinterest. Ma basta un piccolo passo per diventare intermediario per centinaia di migliaia di rivenditori che già espongono i loro prodotti sulla sua piattaforma. "Il nostro prossimo passo sarà, come rendere più facile per voi per acquistare gli articoli che si desidera. Silberman ha detto. Questo è il posto di Amazon, ma Facebook e Twitter hanno lavorato su un pulsante "acquista" per creare un'esperienza di shopping fluida e conveniente. Ma Pinterest, al contrario, ha un vantaggio naturale nell'e-commerce. I dati di ricerca indipendenti mostrano che gli utenti delle sue piattaforme sociali sono più propensi a condividere i link dei prodotti e completare grandi transazioni singole rispetto agli utenti di altre piattaforme sociali.


Devi capovolgere Google.


Se Pinterest è quello di affermarsi in futuro, dovrà abbattere google, un sovrano di mercato molto potente. Google è anche coinvolta nell'utilizzo di segnali di acquisto intenti per vendere informazioni rilevanti ai marketer. Questa è la base della sua attività di pubblicità di ricerca, ed è la fonte di circa due terzi del fatturato annuale della società (55 miliardi di dollari).


Silberman, che ha lavorato come specialista di prodotto nella divisione pubblicitaria di Google per due anni, sa esattamente quale avversario dovrà affrontare. In un discorso di apertura al Festival della pubblicità di Cannes, ha definito Google il "catalogo di carte definitive" - una tecnologia obsoleta che è utile solo se sai cosa stai cercando. Evan Sharp, un altro co-fondatore di Interest, sottolinea anche che Pinterest "permette alle persone di vedere le possibilità che non sanno esistere".


Gli anziani Diinterest chiamano questo modulo di ricerca aperto una scoperta. Tim Kendall, responsabile del prodotto di Pinterest, dice venire con come fare questo bene "è la più grande opportunità di business nello spazio internet per gli ultimi 10 o 20 anni." Il suo lasso di tempo scelto non è un caso: come direttore della monetizzazione di Facebook dal 2006 al 2010, ha plasmato la strategia che alla fine ha messo il social network ad un valore di mercato di oltre 200 miliardi di dollari. Per quanto vedi Kendall, Pinterest sarà più grande di Facebook e Google. "Ecco perché mi sono iscritto a Pinterest. "


Finora, Pinterest ha ricevuto 764 milioni di dollari attraverso sette cicli di finanziamento, con investitori tra cui FirstMark Capital, Andreessen Horowitz e Bessemer Venture Partners. Nel mese di maggio, ha completato un aumento di capitale di 200 milioni di dollari con una valutazione di 5 miliardi di dollari, dandogli il "carburante" per espandersi a livello internazionale.


L'azienda impiega attualmente più di 400 persone, rispetto a meno di 20 all'inizio del 2012. Ha recentemente firmato un contratto di locazione per il nuovo edificio per uffici (il suo edificio attuale è in vigore solo da due anni). "Passo molto tempo a cercare di fare un buon lavoro di comunicazione interna per assicurarmi che le persone si muovano nella stessa direzione. "La tecnologia rende più facile per i piccoli team scalare rapidamente i prodotti, ma nessuno è stato in grado di inventare qualcosa che rende facile costruire una cultura aziendale in modo rapido e proporzionato. "


La pietra angolare della cultura di Pinterest è un principio chiamato Knit. Altre grandi aziende tecnologiche della Silicon Valley sono guidate da una sorta di persona qualificata - Google è un ingegnere, Apple è un designer - e Pinterest risolve i problemi combinando diverse competenze. "In questo caso, si può fare qualcosa che uno specialista non può fare da solo." Kendall, Chief Product Officer dell'azienda, ha detto. "Stiamo cercando di creare una cultura che apprezzi molto i talenti. Sharp ha detto.



Promuovere gli elementi con la spinta delle unghie


A Bellevue, Washington, un gruppo di ambasciatori di Pinterest si è incontrato per insegnare ai dirigenti di Expedia l'arte di inchiodare. Larkin Brown, un ricercatore di esperienza utente, spiega loro i diversi scopi del prodotto - pianificazione di progetti, confronto di stili diversi, o semplicemente ottenere ispirazione - che corrispondono alla fase di acquisto del prodotto: cognizione, considerazione, preferenza e acquisto. "È chiaro che la trama delle unghie ha innescato questo schema. Brown ha detto. Poi Kevin Knight, responsabile dell'agenzia pubblicitaria di Pinterest e del marketing del marchio, ha sottolineato che ogni bacheca creata da un marchio dovrebbe corrispondere a un possibile interesse, perché è così che gli utenti organizzano le proprie bacheche. "L'arredamento per esterni non è un interesse; ha detto. Expedia ha speso più di 1,7 miliardi di dollari in pubblicità e marketing nel 2013, e i suoi marchi includono Expedia.com, Hotels.com e Trivago.


Pinterest ha tenuto il workshop di cinque ore per più di una dozzina di partner nel suo progetto PromotionPins, ognuno dei quali ha investito da 1 milione a 2 milioni di dollari in una promozione di sei mesi. Dopo aver partecipato al workshop, il tasso di interazione del perno del partecipante è stato di solito aumentato del 25%. Bradford, che vende, dice che assicurarsi che gli inserzionisti sappiano cosa sta succedendo prima di iniziare a spendere denaro può assicurarsi che siano soddisfatti del rendimento dei loro annunci. Pinterest deve anche garantire che siano soddisfatti, in quanto si dice che paghino Pinterest tra i 30 e i 40 dollari per mille impressioni, più volte il costo di Facebook.


Confronta i vantaggi di Facebook


Simile ai post sponsorizzati da Facebook e ai tweet promozionali di Twitter, i pin promozionali di Pinterest sono una forma nativa di pubblicità, nello stesso modo in cui gli utenti generano contenuti. Gli annunci nativi sono adatti per la pubblicazione su uno schermo del telefono, in cui gli annunci devono essere pubblicati nello stream principale. Secondo comScore, più del 90% dell'utilizzo di Pinterest proviene dal lato mobile, superiore a Facebook (68 per cento) e Twitter (86 per cento).


Rispetto ad altri social network, Pinterest ha un vantaggio rispetto alle visualizzazioni degli annunci native. Facebook potrebbe sapere che sei un fan dei Cleveland Browns, che indossa il codice XL, ma quando ti mostra un annuncio su una maglia dei Browns nella tua newsfeed, ti senti ancora invadente, dopo tutto, chi comprerà una maglia su Facebook?


Gli utenti Pinterest, d'altra parte, sono essenzialmente in uno stato di pianificazione di come spendere i loro acquisti. Se stai sfogliando l'idea della vacanza al mare, l'instagram di Expedia mostra delle località balneari intorno a Cancun non ti intrometterà - sono più informazioni per te. "Pinterest è un luogo dove le persone amano scoprire le cose. "I marchi sono il centro di quel luogo", dice Don Faul, capo delle operazioni dell'azienda. "Per evitare che la pubblicità sia troppo simile alla pubblicità, Pinterest ha sviluppato alcuni principi di base: ogni chiodo promozionale deve inizialmente essere un semplice chiodo sulla nail board di un partner, e i partner non sono autorizzati a impegnarsi in espedienti come promozioni di prezzo e concorsi."


"Fenomeno Vogue"


La situazione giusta significa tutto, soprattutto per i marketer di fascia alta. Marissa Mayer, CEO di Yahoo, definisce la situazione un "fenomeno di Vogue", il che significa che gli annunci di riviste sembrano parte dell'esperienza di lettura complessiva, mentre la pubblicità online è sempre offensiva. L'acquisizione di Tumblr da 1 miliardo di dollari da parte di Yahoo, un altro social network visivo, ha lo scopo di ricreare quel fenomeno a livello di pixel. Al contrario, Pinterest, che ha un pubblico più ampio e più attivo, è più probabile che lo faccia.


"Su Pinterest, le persone mostrano almeno un po 'di intento per ottenere ciò che stai dando loro. "Come marchio di lusso, questo è un grande passo nella giusta direzione", afferma Megan Burns, direttore marketing di Vineyards. Possiamo acquistare impressioni tutto il giorno, ma il punto è mantenere le persone in contatto con il marchio. "


Pinterest offre una suite di strumenti per aiutare i marchi a negoziare il tempo e il ritorno sul loro investimento e per lavorare con loro per sviluppare nuovi strumenti di misurazione che soddisfino le loro esigenze. Burns ha affermato che il traffico di rete della sua azienda e i nuovi utenti sono aumentati da quando ha iniziato a lanciare la campagna pay-per-view, e le sue pinte non a pagamento hanno ottenuto risultati migliori in termini di copertura del pubblico e interazione. Un'analisi dei dati di 25.000 rivenditori ha mostrato che gli utenti del sito di e-commerce di Pinterest avevano il 10% di probabilità in più di finire per fare acquisti su ordini rispetto a quelli su altri siti di social networking. Tuttavia, Burns vuole vedere ulteriori prove che i fan di Pinterest del marchio possono trasformarsi in vendite. "Non vedo l'ora di un altro numero che dice: 'Gli amanti dello shopping stanno andando a fare acquisti qui.' "Ha detto.


Una volta che questo accade, Pinterest può vendere il prodotto direttamente? L'e-commerce è chiaramente parte della road map di Pinterest, e anche se ha un ampio sostegno finanziario, l'attività non è ancora stata formata. Impiega ancora solo un ottavo della forza lavoro di Twitter, molto meno di Facebook e Google. Pinterest è ancora una tantum, anche se questo dà ai concorrenti un vantaggio di primo mover.


Questo non dava fastidio a Silberman e Sharp. Le loro menti non sono sulla vendita di beni ai loro utenti.


Ora stanno guardando a un'opportunità di business molto più grande rispetto all'e-commerce. "Come facciamo ciò che Google fa nella ricerca nello spazio di scoperta?" Silberman pensò: "Come ti mostreremo cosa non sai che stai cercando, ma cosa ti piace?" Crediamo che se riusciremo a rispondere a questa domanda, altre imprese finiranno naturalmente. "


Dalla tecnologia NetEase


Anima e carne succhiano tutto per pagare

Grazie e motivo per la miscela perfetta

TopMarketing

L'ultimo numero pubblico di business e marketing

Membro di WeMedia Self Media Alliance

010-56202159