L'impatto reale dei nuovi annunci Google viene visualizzato sulle classifiche naturali

Il reale impatto del nuovo layout degli annunci di ricerca a pagamento di Google sulla ricerca organica

L'impatto reale dei nuovi annunci Google viene visualizzato sulle classifiche naturali


Abbiamo sentito molto su come le modifiche di Google al display degli annunci a pagamento potrebbero avere un impatto sugli inserzionisti, ma che dire di quelli incentrati sulla ricerca organica? Il giornalista Winston Burton parla dell'impatto sui SEO.

Abbiamo sentito parlare troppo dell'impatto dei recenti cambiamenti di Google sugli inserzionisti, ma che dire dei siti che si concentrano sulle classifiche naturali? Il giornalista Winston Burton analizza l'impatto di questo cambiamento sul SEO.


Fonte: http://searchengineland.com

Di Winston Burton

Traduzione: Siyi Europe Foreign Trade Express Marketing Department



Nel corso degli anni, le pagine dei risultati del motore di ricerca (SERP) sono cambiate molto. Caratteristiche come notizie, immagini, video e il Knowledge Graph hanno influenzato la visualizzazione, l'ordinamento e l'ordine dei SERP, con un impatto drammatico sugli elenchi organici.

Nel corso degli anni, le pagine dei risultati di ricerca di Google sono cambiate molto. Notizie, immagini, video e grafici di conoscenza influenzano il modo in cui i risultati della ricerca vengono presentati, categorizzati e classificati, il che influisce anche sul ranking naturale.


Recentemente, Google ha deciso che gli annunci di ricerca a pagamento non verranno più visualizzati sul lato destro dei risultati di ricerca per gli utenti desktop a livello globale e fino a quattro risultati di ricerca a pagamento verranno visualizzati nella parte superiore della pagina (rispetto a un massimo di tre in precedenza).

Recentemente, Google ha deciso di non mostrare più annunci sul lato destro degli utenti desktop del mondo, con un massimo di quattro annunci (precedentemente fino a tre) sopra la pagina dei risultati di ricerca.


Gli annunci di ricerca a pagamento che scendono al di sotto del quarto rango verranno visualizzati nella parte inferiore della pagina, che ha una visibilità limitata per gli utenti finali, per un totale di sette annunci per pagina al massimo.

Gli annunci che scendono al di sotto del quarto posto verranno visualizzati fino a sette pagine nella parte inferiore e la visibilità della presentazione è bassa per gli utenti finali.


Questo è un grande cambiamento, ma in che modo influisce davvero sulla ricerca organica?

Questo è un cambiamento enorme, ma come influisce sulla classifica naturale?


La risposta è un certo numero di modi diversi, che esplorerò a breve. Ma prima di farlo, esaminiamo perché Google sta facendo questo.

Questa domanda può essere risolta in molti modi, e io analizzare brevemente qui sotto. Ma prima di farlo, vediamo perché Google lo fa.


Come molte aziende, Google ha visto crescere il traffico mobile a un ritmo accelerato negli ultimi due anni. Questo nuovo layout rende l'esperienza desktop molto simile all'attuale SERP mobile. Permetterà a Google di fornire risultati più pertinenti per gli utenti finali e anche di fornire prestazioni migliori per gli inserzionisti.

Come molte aziende, Google ha visto il traffico sul lato mobile aumentare negli ultimi due anni. Questa nuova visualizzazione lato desktop dei risultati di ricerca è molto simile ai display sul lato mobile, consentendo a Google di fornire risultati più pertinenti agli utenti finali e una migliore pubblicità per gli inserzionisti.


La chiave qui è il fatto che Google è molto bravo a capire l'intento. Google può distinguere una query transazionale da una query informativa. Quindi, se ho fatto una ricerca per acquistare una macchina fotografica e ho ottenuto un elenco organico prima di scaricare il manuale, vorrei vedere che come cattiva esperienza utente.

Il punto è che Google è molto ben posizionato per capire le motivazioni degli utenti e per distinguere tra richieste di ricerca transazionali e richieste di ricerca approfondite. Quindi, se cerco una fotocamera per acquistare una macchina fotografica, ma ottenere il primo risultato di classifica naturale è quello di farmi scaricare un manuale, penso che sia una cattiva esperienza utente.


In alternativa, se ho ricevuto un mucchio di annunci a pagamento che vendono telecamere e non ho nemmeno visto alcun annuncio organico, che sarebbe una migliore esperienza utente. Se quattro annunci a pagamento si adattano all'intento, anche se spingono tutto il resto sotto la piega, è comunque una buona esperienza.

Oppure, vedo un sacco di annunci che vendono telecamere, una classifica naturale non può essere visto, l'esperienza utente sarà un po 'meglio. Se i primi quattro annunci a pagamento possono soddisfare le esigenze degli utenti, non importa cosa ti spinge, è una buona esperienza utente.



In che modo questo influisce sulla ricerca organica?

In che modo questo influenzerà le classifiche naturali?



Ora che gli annunci di ricerca a pagamento stanno occupando immobili più organici, i tassi di click-through per le inserzioni di ricerca organica, specialmente nelle prime due posizioni, probabilmente diminuiranno perché i risultati organici sono stati spinti più in basso nella pagina. Infatti, su mobile, stavamo già vedendo SERP dove nessun elenco organico è apparso sopra la piega.

Ora che gli annunci a pagamento occupano più spazio nella classifica naturale, il tasso di point-in dei risultati del ranking naturale, in particolare i primi due, potrebbe diminuire man mano che gli annunci li spingono più in basso. Infatti, sul lato mobile, abbiamo visto le pagine dei risultati di ricerca che non hanno risultati di classificazione naturali.


Dal momento che i risultati di ricerca organici saranno relegati per più in basso nell'elenco, questo farà sì che più inserzionisti ottengono maggiore visibilità dagli annunci di ricerca più pagati, ma ha un costo elevato.

Man mano che i risultati della classificazione naturale vengono compressi, gli annunci in cima alla classifica ottengono maggiore visibilità, ma il costo aumenta.



Se i brand vogliono davvero ottenere il massimo dalla ricerca, dovranno creare una strategia di ricerca organica e a pagamento integrata, con particolare attenzione alle classifiche più alte e agli annunci a pagamento per mantenere la visibilità ed essere di fronte al loro pubblico di destinazione.

Se i siti del brand vogliono ottenere il maggior traffico, devono adottare una strategia di combinare la classifica naturale con la pubblicità, mantenendo la classifica più alta da un lato e mantenendo la sua visibilità di fronte al loro pubblico di destinazione dall'altro.


Questa modifica renderà anche la ricerca locale più importante se hai un business fisico, perché gli utenti finali vedranno gli annunci a pagamento, quindi il pacchetto locale, prima ancora di arrivare a risultati organici. Questo rende l'apparire in quel branco locale più critico che mai.

Questa modifica rende anche la ricerca locale più importante se si dispone di un business fisico. Perché gli utenti vedono prima gli annunci a pagamento e poi i push locali prima di classificare naturalmente i risultati. Questo rende più importante che mai apparire nelle spinte locali.



Quest'ultimo cambiamento SERP avrà un impatto sui contenuti che i marchi producono in tutte le fasi del percorso dell'acquirente. Il comportamento moderno dei consumatori è stato caratterizzato da Google come una serie di momenti basati sulle intenzioni ("micro-momenti") abilitati dall'elevato utilizzo del mobile, che può essere descritto come "Voglio sapere, voglio andare, voglio fare e voglio comprare".

Inoltre, questo cambiamento influenzerà ciò che le aziende stanno fornendo in tutte le fasi del comportamento dell'acquirente. Dato l'elevato utilizzo dei dispositivi mobili, Google classifica il comportamento dei consumatori dei consumatori moderni come momenti motivazionali ("micro-momenti"): "Voglio sapere, voglio andare, voglio farlo e voglio comprarlo".


È qui che il consumatore entra nel percorso frammentato per l'acquisto; il "funnel" a cui i marketer spesso fanno riferimento non esiste. Il percorso di acquisto non è più lineare.

Questo è il percorso che i consumatori frammentati possono fare per l'acquisto finale, e il "funnel" che gli inserzionisti spesso fanno riferimento non è più lì, e il percorso per l'acquisto non è più lineare.


Pertanto, è necessario disporre di contenuti per raggiungere l'utente in diverse fasi del percorso utente per trasformare queste persone in clienti. Ciò significa differenziare le pagine di destinazione organiche e a pagamento e creare contenuti che si adattano a ciascuno.

Pertanto, è necessario fornire contenuti personalizzati in base alle diverse fasi del comportamento dell'utente e trasformarli in clienti. Ciò significa che devi distinguere tra pagine di destinazione annuncio e pagine di destinazione classificate in modo naturale e creare adattamenti diversi.


Con più annunci a pagamento visualizzati per "query altamente commerciali", dovrai concentrare le pagine di destinazione a pagamento verso gli utenti nelle fasi di acquisto/processo decisionale, mentre le pagine di destinazione organiche dovrebbero essere meglio posizionate (ed eventualmente ampliate) per catturare i visitatori nelle fasi di ricerca/considerazione.

Dal momento che più "parole chiave pubblicizzate commercialmente" ci sarà, maggiore sarà l'attenzione che devi concentrare sulla pagina di destinazione dell'annuncio dalla fase di comportamento degli utenti di acquisto/processo decisionale, devi definire meglio la pagina di destinazione per le parole chiave classificate in modo naturale per acquisire la fase di ricerca/considerare la fase di comportamento dell'utente.



In sintesi, sarà più importante posizionarsi nelle prime due posizioni organiche per catturare il maggior numero di clic e visibilità dalla ricerca organica.

In breve, i primi due nelle classifiche naturali sono più importanti che mai quando si desidera catturare la maggior parte del traffico e ottenere visibilità dalle ricerche naturali.


Dal momento che i risultati organici vengono spinti più in basso nella pagina ora, sia a pagamento che SEO devono lavorare insieme per fare 1 / 1 . Non abbiate paura di competere con voi stessi e mostrare il valore olistico dell'integrazione.

Dal momento che la posizione di classifica naturale è spremuto verso il basso, pubblicità a pagamento e SEO deve lavorare insieme per ottenere l'effetto di 1-plus-3. Non abbiate paura di competere con voi stessi e creare valore complessivo da una prospettiva globale.



Pensieri finali

Recensione



I SERP continueranno ad evolversi man mano che Google cerca modi nuovi e innovativi per rendere l'esperienza desktop simile all'attuale SERP mobile e fornire i risultati più rilevanti per gli utenti finali.

Google ha esplorato modi nuovi e innovativi per avvicinare l'esperienza utente sul desktop all'attuale esperienza utente mobile e fornire agli utenti i risultati più pertinenti, in modo che il modo in cui vengono presentati i risultati di ricerca continuerà a cambiare.


Le agenzie e i marchi devono adattarsi al panorama dinamico dei SERP e mettere insieme strategie e tattiche basate sui risultati utilizzando insieme la ricerca organica e a pagamento per massimizzare il ROI, acquisire più conversioni e fornire agli utenti finali contenuti pertinenti nella loro momento del bisogno.

Le agenzie di servizi e i marchi devono adattarsi alle dinamiche dei risultati di ricerca, utilizzare strategie e tattiche orientate ai risultati, combinare pubblicità a pagamento e classifiche naturali per massimizzare il ROI (roI), massimizzare più conversioni e fornire agli utenti finali contenuti più pertinenti per soddisfare le loro esigenze.