Il blocco degli annunci di Google innesca un furioso contraccolpo da 4A: Cosa ti rende un ruolo di "giudice"?

Computer quantistici, smartphone, auto a guida autonoma, articoli per la casa intelligenti, progetti globali di palloncini WIFI... Questi progetti apparentemente "ad alta precisione" sono stati soprannominati "moonshot" dall'industria. Google descrive Moonshot come una sfida enorme che richiede soluzioni radicali e tecnologie rivoluzionarie. Di conseguenza, un colpo di luna richiede un sacco di soldi, anche se il progetto potrebbe non avere mai alcun risultato.

Poi di nuovo, mentre Google ha un sacco di progetti accattivanti, questi sono solo poche uova nel grande cesto della società, e Alphabet, la società madre di Google, è principalmente pubblicità. Google ha fatto 111 miliardi di dollari nel 2017.La pubblicità rappresenta oltre l'86% delle sue entrate

Perché Google Chrome blocca gli annunci?

Google ha recentemente preso una nuova piega nel suo business pubblicitario, e nel mese di febbraio ha aggiornato il suo codice nel suo browser Chrome, che ha una quota di mercato 59%, per bloccare 12 tipi di annunci dannosi:Sul lato computer e telefono cellulare, riproduci automaticamente annunci video con audio, annunci pop-up, annunci che rappresentano il 30% della lunghezza dei contenuti, annunci animati lampeggianti e altro ancora. Subito dopo, Opera Software ha lanciato una versione beta del browser Web di Opera 52, sostiene che il suo blocco degli annunci è più veloce rispetto alle precedenti versioni di Opera e più veloce di Google Chrome.

Google dice che tutti i 12 tipi di annunci dannosi sono da Coalizione per annunci migliori。 Fondata nell'autunno del 2016, l'alleanza è un'organizzazione del settore dedicata al miglioramento delle esperienze pubblicitarie online degli utenti, una coalizione di associazioni commerciali internazionali e molte società di media online, tra cui Google, Microsoft, Facebook, The Washington Post e alleanze pubblicitarie locali. Le 12 categorie di annunci dannosi sono stati derivati da uno studio congiunto di 25.000 persone da parte della Coalizione.

Come membro fondatore di The Coalizione per annunci migliori, Google ha detto nel giugno 2017 che avrebbe installato la tecnologia di blocco degli annunci nei browser Chrome per filtrare automaticamente gli annunci che lo rendono fastidioso. Nel mese di agosto, Google ha inviato messaggi di avviso agli editori tra cui Forbes, il Los Angeles Times, The Independent, TV Guide e il Chicago Tribune che i loro siti non erano conformi a Better Ads Standard.

Nel febbraio 2018, Google ha ufficialmente costruito annunci dannosi nel suo browser. Secondo il Wall Street Journal, più del 59% degli utenti di Internet utilizza Chrome, e circa 3 dollari per ogni 10 dollari spesi per la pubblicità digitale va nelle tasche di Google.

Sono contrario: il contraccolpo della pubblicità negli Stati Uniti

Questo ha scatenato un forte shock e insoddisfazione nel settore pubblicitario degli Stati Uniti: le tre principali agenzie pubblicitarie degli Stati Uniti, l'American 4A AssociationAmerican Association of Advertising Agencies, Associazione degli inserzionisti americani, Ufficio pubblicità interattivo Ufficio Pubblicità)In una lettera aperta a Coalizione per annunci migliori, la lettera afferma: "È importante affidarsi all'autodisciplina a livello di settore per eliminare le fastidiose esperienze utente, piuttosto che avere singole società di browser o altre società tecnologiche che decidono cosa dovrebbe fare il settore in base ai propri processi di comprensione e valutazione". La lettera aperta afferma anche che aziende come Google non possono agire sia come giudici, decisori e dirigenti quando si tratta di bloccare gli annunci "noiosi".

Queste tre istituzioni si concludano: l'American 4A Association non ha bisogno di dire molto, per conto di Ogilvy, Groupon, Telecommunications Aegis e altre grandi società pubblicitarie, l'American Advertiser Association E è l'organizzazione del settore pubblicitario più senior degli Stati Uniti, fondata nel 1910, i membri includono700 aziende con 1.500 marchi che spendono 400 miliardi di dollari all'anno in pubblicità。 La U.S. Interactive Advertising Agency IAB è un'organizzazione di settore per il settore della pubblicità digitale degli Stati Uniti, con 650 società di piattaforme multimediali e pubblicitarie.

Il browser di Google è stato criticato per la sua mancanza di identità di terze parti, portando ad un interesse correlato. Mitchell Weinstein, senior vice president of advertising di IPG Mediabrands, sottolinea diversi potenziali conflitti di interesse. La funzione di blocco degli annunci di Google consente solo la pubblicazione di annunci tramite servizi di proprietà o gestiti da Google? Se gli annunci di YouTube vengono visualizzati tramite Chrome, verranno bloccati? "Ci sono un sacco di problemi correlati, ma è una mossa davvero grande,"Ha detto Weinstein. "

Mitchell Weinstein, senior vice president of advertising presso IPG Mediabrands

Alcuni coloro che non sono d'accordo con "migliori standard pubblicitari" dicono anche Google ha troppa influenza nella scelta di quali tipi di annunci per bloccare。 Per evitare di bloccare gli annunci da soli, gli inserzionisti possono scegliere di pubblicare più annunci sul sito web di Google o su altri prodotti Google.Si teme inoltre che lo standard sarà attuato in modo opaco.

Il rapporto di Giant Google con la comunità pubblicitaria non è molto buono

Ora, l'industria ha iniziato a parlare contro i piani di Google. L'Interactive Advertising Authority, l'American Advertiser Association e la 4A Advertising Association sembrano anche essere interessati a ridurre l'influenza di Better Standard Ads richiedendo ai distributori di contenuti di scegliere volontariamente se rispettare lo standard. Ciò significa che i publisher possono continuare a pubblicare annunci fastidiosi, se lo desiderano.

"Le conseguenze sono prevedibili se il regime normativo del settore è impostato da piattaforme che hanno un enorme impatto su marchi, agenzie, creativi, rivenditori ed editori", si legge nella lettera aperta. La mossa avrebbe permesso a tutte le comunicazioni pubbliche, comprese le notizie, l'intrattenimento, i servizi e il marketing, e la maggior parte delle comunicazioni private sarebbe stata proiettata da un gigante della tecnologia. Apple ha recentemente introdotto il suo rigoroso standard per i cookie e le sue azioni minano l'ecosistema pubblicitario di oggi.Questo approccio privato, recintato a parete, alla gestione dei contenuti pubblicitari su Internet è indifendibile. Un regime normativo frammentato imposto ai media dalle piattaforme tradizionali obbligherà i produttori pubblicitari e le parti dei media a integrarsi e quindi a consentire alla pubblicità di fare affidamento sui media per entrare nel mercato dei consumatori。 "

Quando la lettera aperta è stata pubblicata, Google non era a conoscenza, secondo le persone che hanno familiarità con la questione.È chiaro che il rapporto di Google con il resto del settore è molto teso.。 In una dichiarazione, Google ha detto: "Siamo lieti di vedere l'Agenzia di pubblicità interattiva, l'associazione degli inserzionisti e le soluzioni di 4A per migliorare l'esperienza online per tutti gli utenti di Internet." Continueremo a lavorare con Coalizione per annunci migliori per determinare in che modo Chrome è conforme a BetterAds Standard. "