Google annuncia il divieto di annunci criptovaluta: Troppi truffatori

Ma perché aspettare fino a giugno, non ora?

Autore... Hua Fengyi 


Dopo Facebook, Google vuole anche vietare la pubblicità relativa alle criptovalute.

Martedì, tempo degli Stati Uniti, Google ha annunciato che avrebbe aggiornato la sua politica pubblicitaria relativa ai servizi finanziari per smettere di consentire la pubblicità per una serie di nuovi prodotti finanziari ad alto rischio, "compreso ma non limitato a ICO, trading criptovaluta, portafogli criptovaluta e consulenza di trading criptovaluta." Questa politica avrà effetto nel giugno 2018.

"Non abbiamo una sfera di cristallo per prevedere dove andranno le criptovalute in futuro, ma abbiamo visto abbastanza consumatori da farsi male o a rischio, e questa è un'area su cui vogliamo stare molto attenti." Scott Spencer, direttore della pubblicità sostenibile di Google, ha detto a CNBC.

Spencer ha anche pubblicato un post sul blog lo stesso giorno, i risultati di Google nell'affrontare le frodi pubblicitarie, malware e truffe sui contenuti, hanno anche menzionato la nuova politica.

La mossa di Google è in linea con la politica di Facebook del 31 gennaio, quando ha annunciato che "vieta la pubblicità di prodotti e servizi finanziari, come opzioni binarie, ICO e criptovalute, che sono spesso associati a promozioni fuorvianti o fraudolente." "

Oltre all'incertezza sul futuro delle criptovalute, Google e Facebook hanno entrambi emesso divieti perché il settore è diventato un successo con le frodi.

Nel 2017, la criptovaluta ICO è esplosa e bollita.

Secondo Cointelegraph, l'importo raccolto a livello globale attraverso l'ICO nel 2017 è stato quasi 40 volte quello del 2016. Secondo il "Rapporto di sviluppo dell'ICO nazionale per la prima metà del 2017" pubblicato dal Comitato Nazionale degli Esperti Tecnici di Sicurezza Finanziaria di Internet, al 18 luglio 65 Progetti sono stati completati in Cina, con una scala di finanziamento cumulativa equivalente a 2.616 milioni di RMB. Ma entro il 2017, solo cinque progetti ICO sono stati completati.

Tuttavia, secondo le notizie. Bitcoin.com, a febbraio 2018, il 46% delle ICO era in realtà morto.

È possibile vedere il rilascio iCO da 14 anni di sviluppo in questo link.

IcCo e cryptocurrencies sono un'area completamente non regolamentata, e le truffe sono diffuse a causa di tecnologie e regole più sofisticate.

Le autorità di regolamentazione in molti paesi hanno cominciato ad agire. Nel mese di settembre, la Cina ha imposto un divieto ICO, e nel luglio dello scorso anno, la US SEC ha esplicitamente dichiarato iCO un'emissione di titoli che è stata regolata dalla SEC e che gli operatori di mercato ICO sono stati tenuti a registrarsi presso la SEC per l'emissione e la vendita di titoli.

Finora, tuttavia, ci sono ancora una serie di vulnerabilità di rischio nel mercato criptovaluta.

Telegram, per esempio, sta attualmente lavorando su pre-ICO, che si rivolge principalmente agli investitori high-net-worth, e ha depositato con la SEC nel primo round. Ma i suoi canali ufficiali non hanno reso pubbliche tutte le notizie IcCo, che ha portato a un sacco di frodi.

Utilizzando Google per la ricerca di "Telegram ICO" si tradurrà in un mucchio di siti web falsi. Secondo TechCrunch, un sito web chiamato Ton-gram.io è stato pubblicato con le spoglie della pubblicazione di token di telegramma, e più di 70 persone sono state prese in considerazione.

Falso Telegramma ICO annunci su Facebook

Secondo un rapporto dell'8 marzo di Wellfinances, alcuni inserzionisti che utilizzano Google AdWords per promuovere criptovalute hanno visto un calo significativo nelle loro visualizzazioni pubblicitarie, con alcuni annunci e account addirittura sospesi. Molti utenti si sono chiesti quale regola violavano gli annunci di Google.

Finanze ha anche riferito che un regolatore canadese aveva precedentemente chiesto a Google di far rispettare il divieto, ma è stato respinto, e Google ha detto al momento che non voleva limitare la pubblicità di Google in tutto il settore criptovaluta.

Quindi questo potrebbe essere il motivo per cui la nuova politica pubblicitaria di Google è ora annunciata, ma non sarà implementata fino a giugno - Google ha bisogno di dire agli inserzionisti che ha vietato i contenuti correlati alle criptovalute. Allo stesso tempo, gli annunci che sono stati venduti prima devono essere eseguiti.

· FINE

Fare clic su"Leggi l'originaleScarica interfaccia Notizie APP