Inventario delle sette tendenze di Google Ad Sette: convergere le scene offline per espandere il mercato dell'e-commerce

Google ha recentemente tenuto un evento di marketing a San Francisco, ha partecipato a circa 5.000 persone nel settore e ha rivelato alcuni dati molto interessanti.Questo numero di ID: quanmeipai compila l'ultimo articolo per fare il punto sulle future tendenze pubblicitarie di Google.

 

In uno studio condotto da Google, il gigante tecnologico ha trovato un cliente speciale che voleva acquistare jeans, trascorrendo 73 giorni interagendo con 250 punti di contatto tecnologici (ricerca, anteprima video e anteprima della pagina) prima di acquistare.Questo problema evidenzia l'ampia necessità di intelligenza del marchio per monitorare e raccogliere i social media e i dati delle chiamate e-mail per migliorare la pertinenza e la natura in tempo reale dell'annuncio push.Google capisce bene questa necessità e vuole rendere più facile per i marketer identificare più facilmente i clienti target.

 

Migliorare gli annunci in tutte le app

 

Dallo scorso settembre, Google Discovery ha lavorato su un servizio di streaming per motori di ricerca. Ora, offre inserzioni scorrevoli di marca grafica, come Instagram ha fatto a pochi anni fa. I brand possono pubblicare annunci non solo sulla pagina Discoverpage di Google, ma anche sul flusso di servizi home di YouTube e sui tag promozionali della posta in arrivo di Gmail.

 

 

Gli inserzionisti dovrebbero anche concentrarsi su un altro marketing chiamato "pubblicità in stile galleria".Questo annuncio si concentra sugli utenti che stimolano visivamente, con una finestra pop-up con immagine scorrevole progettata nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca per dispositivi mobili, è possibile eseguire il rendering di da 4 a 8 immagini, ognuna con un massimo di 70 caratteri.

 

Aumento del ROI

 

Vale la pena notare cheGoogle ha adottato misure per migliorare il ritorno sull'investimento modificando il tipo di annuncio e il pubblico per aiutare gli inserzionisti a controllare meglio la pubblicazione degli annunci.

 

Google promette anche che questi push pubblicitari diventeranno più intelligenti man mano che l'apprendimento automatico progredisce. Per i marketer del marchio, questi cambiamenti possono aiutarli a implementare implementazioni tra applicazioni e sfruttare strategicamente i dati avanzati delle piattaforme di Alphabet.

 

Migliorare gli strumenti di pubblicità mobile

 

L'intero ecosistema della pubblicità digitale si è spostato sul pensiero degli smartphone, consentendo agli inserzionisti di gestire i propri feed di annunci da qualsiasi terminale.Di conseguenza, Google ora consente a questi inserzionisti di configurare gli annunci di risposta alla ricerca direttamente dalla sua app pubblicitaria per dispositivi mobili. Non solo, ma le app iOS Android e Apple di Google possono ora aiutare gli utenti a scrivere copie di ricerca, ottimizzare i titoli degli annunci e impostare limiti di budget direttamente dai loro smartphone.

 


Invia dati e promemoria in tempo reale

 

Google si rende anche conto che i marketer non sempre tengono i loro computer sulle loro spalle. SubitoAd Mobile APP di Google può inviare notifiche agli utenti per tenerli concentrati sul rendimento delle campagne di marketing e sulle nuove opportunità che potrebbero sorgere.Google vuole chiaramente che gli inserzionisti siano in grado di utilizzare la loro intelligenza in tempo reale per la gestione del marketing. Ad esempio, quando alcuni dati critici non funzionano correttamente, il marketer può scegliere di sospendere tale parte dell'attività. Per i brand, le nuove funzionalità di Google evidenziano il modo in cui i dati cambiano il marketing.

 

Prova dell'influenza offline

 

Nonostante la crescente percentuale di vendite online, l'88% delle vendite al dettaglio avviene ancora online.Di conseguenza, i rivenditori vogliono non solo la loro pubblicità digitale per guidare l'e-commerce, ma anche il traffico di negozi offline fisici.Negli ultimi anni, piattaforme digitali come Google e Facebook hanno cercato di dimostrare che i loro annunci possono aumentare le vendite nei negozi fisici. I dati più potenti che Google ha proposto sono:Attraverso gli annunci basati sulla posizione di Google, alcuni negozi offline del gigante di taglio rapido Dunkin hanno aumentato il traffico mensile del 400%.

 

 

Questi dati suggeriscono che il marketing iper-locale si è spostato su più canali. Gli inserzionisti di tutte le dimensioni utilizzano ora la tecnologia digitale non solo per attirare gli utenti ai negozi offline, ma anche per aumentare il fatturato di altri canali di vendita offline, come il telemarketing.

 

Aumentare la quota di pubblicità al dettaglio

 

Con l'aumentare della concorrenza tra Google e Amazon nella concorrenza per la pubblicità, Google vuole chiaramente prendere una quota maggiore della pubblicità al dettaglio.Secondo Google, il "Showcase Shopping Ad", lanciato per la prima volta nel 2017, è passato dai normali risultati di ricerca ai risultati di ricerca delle immagini. Questo tipo di annuncio è molto simile a "annunci galleria" e può visualizzare più immagini, consentendo agli utenti di scorrere.Allo stesso tempo, gli utenti possono fare clic sulla pagina del prodotto pubblicitario e direttamente alla pagina di pagamento.

 


Ingestione a piedi nel marketing digitale

 

Questo evento di marketing dal vivo mette in mostra le tendenze pubblicitarie di Google in futuro e la community di brand marketing continuerà a migliorare la propria strategia verso gli annunci di shopping, gli strumenti mobili e le strategie di distribuzione dei dati. Da parte sua, Google spera anche di avere un più ampio coinvolgimento nel settore della vendita al dettaglio in futuro.

 

È chiaro che in futuro Google continuerà ad aumentare la sua competitività nella pubblicità, in modo da continuare ad attirare l'attenzione dei marchi.