L'epidemia ha inviato servizi per la giornata, ma l'attività pubblicitaria di Facebook ha continuato a soffrire.