L'era della rapida crescita della pubblicità di Facebook è finita: la crescita delle entrate pubblicitarie potrebbe rallentare l'anno prossimo

Ora di Pechino il 3 novembre notizie mattina FacebookLe vendite hanno stabilito un altro nuovo record nel terzo trimestre, ma il boom potrebbe essere finito.

  

In una conference call post-utili mercoledì, David Wehner, Chief Financial Officer di Facebook, ha detto che gli investitori sono stati allarmati da un "piano di investimento radicale" nonostante il previsto rallentamento della crescita delle vendite nel 2017.

  

"Ci aspettiamo un significativo rallentamento della crescita dei ricavi pubblicitari (nel 2017)," ha detto Weiner.

  

Il motivo: Facebook prevede che la crescita del "caricamento degli annunci" (ovvero il numero di annunci visualizzati agli utenti) rallenta.

  

Nel terzo trimestre, il fatturato di Facebook è salito a 7 miliardi di dollari, in crescita del 59% rispetto all'anno precedente. Infatti, le vendite di Facebook per il trimestre sono state quasi quanto il fatturato totale nel 2013.

  

La notevole crescita delle vendite di Facebook è dovuta al suo successo nelle vendite pubblicitarie su smartphone e tablet. La pubblicità mobile rappresenta ora l'84% delle entrate pubblicitarie complessive di Facebook, che erano vicine allo zero a metà 2012.

  

Tuttavia, la crescita delle vendite dipende dalla capacità di Facebook di inserire sempre più annunci nei suoi post e addebitarli di più. Ora, l'azienda vuole far sapere agli investitori che potrebbe non essere in grado di aggiungere più annunci.

  

Il titolo di Facebook è stato forte per mesi, e le azioni della società sono diminuite del 7% poche ore dopo i commenti del signor Wiener.

  

Già a luglio, Weiner ha fatto commenti simili sul rallentamento della crescita di Facebook ad-portato.

  

"Poiché l'ad carrying è uno dei fattori principali nella nostra recente forte crescita dei ricavi, prevediamo che la crescita dei ricavi sarà influenzata di conseguenza", ha detto all'epoca. "

  

Questa volta, tuttavia, Wiener è andato oltre, dicendo che la crescita delle vendite pubblicitarie ricadrebbe "in modo significativo".

  

I commenti inquietanti e la reattività degli investitori hanno registrato una forte contracposizione con la forte crescita degli utili del terzo trimestre della società.


Come il più grande social network del mondo, Facebook aveva 1,79 miliardi di utenti attivi al mese alla fine del terzo trimestre, rispetto a 1,55 miliardi di un anno prima, i dati hanno mostrato. Con 3,2 miliardi di residenti nel mondo di Internet, Facebook rappresenta già la metà del totale.

  

Wall Street pensava al business mobile come al tallone d'Achille di Facebook, perché il sito è stato originariamente progettato per i computer desktop. Ora sembra che Facebook abbia già un miliardo di utenti mensili che utilizzano solo i loro telefoni cellulari, e milioni di aziende sono desiderose di conquistarli con la pubblicità.

  

Per Faceb, tuttavia, la preoccupazione più pressante può essere quanto spazio lasciato per spremere gli annunci nei social network per sostenere una crescita delle vendite incredibile.

  

Facebook ha rapidamente costruito una rete di collaborazioni che coprono altri servizi e ha attirato un miliardo di utenti, sperando di iniziare a fare soldi. L'elenco include Facebook Messenger e WhatsApp, entrambi i quali possono trarre profitto da annunci interattivi tra aziende e clienti.

  

Inoltre, Instagram ha recentemente superato il marchio di 500 milioni di dollari, e il business della pubblicità sta iniziando a riscaldarsi. Questa settimana, Instagram ha anche annunciato piani per rendere più facile per gli utenti di acquistare articoli sulla sua piattaforma.