E-seller, hai questi 8 idee sbagliate sulle inserzioni di Facebook?


La maggior parte dei venditori ha idee sbagliate sulle inserzioni di Facebook che portano a un ritorno sull'investimento inferiore alla media, spese eccessive e scarsa pubblicità, il che alla fine porta a scarso rendimento delle inserzioni di Facebook.Questo articolo sfaterà alcune delle 8 idee sbagliate comuni sulle inserzioni di Facebook.

Mito 1: Le inserzioni di Facebook fanno miracoli

Le inserzioni di Facebook non fanno miracoli e se il tuo obiettivo nella pubblicità è quello di far virale ogni annuncio, fallirai. Invece, i venditori dovrebbero ottenere il miglior ritorno sull'investimento con strategie ben personalizzate, un buon targeting e l'ottimizzazione delle inserzioni di Facebook.

Ma creare un annuncio virale non è impossibile, anche un video di Facebook a basso budget può ottenere milioni di visualizzazioni, ma questo non dovrebbe essere il target preferito per tutte le inserzioni del venditore.

Il segreto per creare un annuncio virale su Facebook è quello di ottenere un pubblico di destinazione e creare contenuti in cui potrebbero essere coinvolti, in modo da poter ottenere una buona copertura, ma puoi anche ottenere un tasso di click-through e un buon ritorno sull'investimento, che è l'obiettivo finale del venditore.

Mito 2: La metrica più importante è il punteggio di pertinenza

La pertinenza delle inserzioni di Facebook (pertinenza) è importante per il modo in cui la piattaforma quantifica il CPC (Costo per clic, costo per clic) e la frequenza con cui vengono pubblicati gli annunci. Per migliorare l'impressione pubblicitariaopportunità, i venditori potrebbero desiderare Facebook per segnare 7-10.

Anche se questa metrica è importante, non dimenticare che la misura migliore dell'efficacia della tua inserzione è il ROI (Return on Investment, RETURN on Investment), quindi non spendere troppi soldi per gli annunci che non convertiranno. I punteggi di pertinenza non indicano se il tuo annuncio riceve clic, ma solo che il tuo annuncio è pertinente al tuo pubblico di destinazione.

Mito 3: Tutti i contenuti funzionano allo stesso modo

L'utilizzo dello stesso tipo di contenuto non ottiene tutti gli stessi risultati e i contenuti delle inserzioni di Facebook dei venditori devono essere ottimizzati specificamente per il pubblico di destinazione, quindi i venditori devono testare i contenuti per assicurarsi che raggiungano il pubblico di destinazione.

I venditori possono provare a utilizzare video, testo, immagini e Messenger per abbattere il pubblico e trovare formule di contenuti vincenti per il miglior ritorno sull'investimento.

Mito 4: Investire pesantemente nella crescita dei fan

I venditori possono essere facilmente limitati dalla nozione che più fan di Facebook ci sono, più alte sono le vendite, e quindi spendere la maggior parte del loro budget su di esso. Ma la verità è che anche se qualcuno ti sta guardando, non necessariamente porta, e più fan non significa più consumatori sono coinvolti. È meglio avere alcuni fan che amano il tuo marchio piuttosto che un mucchio di polveri zombie che non si preoccupano di ciò che stai vendendo.

Pertanto, diventare il marchio più popolare su Facebook non dovrebbe essere il tuo obiettivo, invece i venditori dovrebbero pianificare le inserzioni in base agli obiettivi del tasso di conversione.

Naturalmente, gli annunci ti porteranno anche i fan, come i venditori possono mettere "Mi piace" ai tuoi annunci dopo che l'utente li inviterà alla Pagina come.

Mito 5: I visitatori di tutti i negozi dovrebbero essere reindirizzati a un sito web unificato

Il riorientamento è una parte importante della strategia di marketing, ma molti marketing di Facebook stanno reindirizzando tutti i visitatori del negozio a un sito unificato in una sola volta, il che non funziona bene.

Ciò che i venditori dovrebbero fare è eseguire piccoli annunci standalone in base al comportamento degli utenti sul sito. Gli annunci di reindirizzamento per i consumatori che accedono a una pagina di prodotto specifica sono più efficaci.

Mito 6: Hai bisogno di un manager ppC professionale e agente

I venditori non hanno bisogno di professionisti e agenti per vincere le inserzioni di Facebook. Le agenzie di terze parti e i fornitori di servizi possono aiutare i venditori a pubblicizzare mentre si concentrano sulla loro attività, ma per la maggior parte dei venditori, il budget è troppo alto.

I venditori possono imparare a creare e ottimizzare il maggior numero possibile di inserzioni all'interno dei loro budget pubblicitari attraverso blog e gruppi correlati ai suggerimenti pubblicitari di Facebook. Inoltre, quando esegui annunci di prodotti dinamici e annunci di remarketing, strumenti come Traffic Booster possono aiutarti a risparmiare tempo e ottenere ottimi risultati.

Mito 7: Hai bisogno di un budget enorme per competere con gli altri

È un malinteso comune che molti venditori si lamentano che le inserzioni di Facebook sono troppo costose. In effetti, se non scegli come target o ottimizzi correttamente le tue inserzioni di Facebook, puoi essere costoso. È questo malinteso che fa pensare ai venditori di aver bisogno di un grande budget pubblicitario per competere su Facebook.

Uno studio di Social Media Today ha rilevato che il costo medio del CPC in tutti i settori su Facebook è stato di 1,72 dollari, rispetto al costo medio del CPC di Google AdWords (1-2). Troverete che Facebook non è più costoso di altre piattaforme PPC.

Infatti, i venditori possono iniziare con un budget inferiore, creare inserzioni con un elevato ritorno sull'investimento e ridurre i costi delle inserzioni di Facebook. Inoltre, non aver paura di costi CPC più elevati, perché quando trovi il pubblico giusto, spendono di più e convertono di più.

Mito 8: La strategia di marketing di Facebook è un individuo separato

L'ultimo malinteso comune sulle inserzioni di Facebook è che la strategia di marketing di Facebook è un individuo separato, ma in realtà dovresti integrare diverse strategie di marketing.

Le inserzioni di marketing sono un buon esempio, così come Google Analytics, che utilizza i dati delle inserzioni AdWords per creare gruppi di inserzioni di Facebook. La soluzione ideale è combinare la strategia di Facebook con altre campagne in modo che ogni campagna (e i dati in quella campagna) possa aiutare a raggiungere obiettivi diversi.

In breve, le inserzioni di Facebook dovrebbero far parte di un programma di marketing multicanale, non di un programma indipendente.

Lo sviluppo del commercio elettronico transfrontaliero ha visto un aumento esplosivo negli ultimi anni con la concentrazione delle politiche. Tuttavia, nel processo di sviluppo, le imprese si trovano generalmente ad affrontare una serie di problemi come l'effetto debole del marchio, i finanziamenti difficili, i canali difficili da trovare per l'espansione del mercato estero, i costi elevati, la mancanza di familiarità con le leggi e i regolamenti locali e le condizioni umane, la mancanza di talento, ecc., le imprese sono difficili da realizzare, il profitto difficile da prevedere e il rischio elevato.

In risposta a una serie di problemi di promozione all'estero del commercio elettronico transfrontaliero cinese "uscita", il Trade Promotion Association Information Center (nome completo China Trade Promotion Information Technology Co., Ltd.) ha lanciato tempestivamente programmi di promozione all'estero.

Contatta: Mr. Wang

Telefono: 010-82217962

E-mail: wanghan@ccpit.org

(Fonte: compilazione Hugo.com: Fang Xiaoling)





Eventi caldi


1Riunioni... GB/T35770-2017 Guida al sistema di gestione della conformità Per leggere e discutere gli standard nazionali

2、Corsi... Integrazione dello sdoganamento e analisi delle facilitazione commerciale (gratuita)

3、Riunioni... Seminario domenicano sulle opportunità economiche e commerciali (gratuitamente)

4、Riunioni... Slovacchia-Cina Business Forum (numero verde)

5、Riunioni... Silk Road Business Council China Committee "Going Out" Experience Sharing Exchange (gratuito)

6、Riunioni... Forum fiscale "Out Out" aziendale e "Belt and Road" (gratuito)

7、Viaggi ing-a-day s Australia, Nuova

8、Viaggi ing-a-day s Gibuti, Etiopia, Madagascar

Opportunità economiche e commerciali

1、Investire nell'investimento . . . Bali Power Station, Indonesia

2、Investire nell'investimento . . . Aziende farmaceutiche polacche

3、Acquisto... Ingegneria Generale Plastiche

4、Acquisto... Seta

5、Acquisto... Riscaldamento dell'acqua della pompa di calore della fonte d'aria

6、Cooperazione... Progetti per l'energia pulita in Spagna e Danimarca

7、Chiedere la vendita. . . Vari tipi di prodotti lattiero-caseari in Argentina

Informazioni sull'esercitazione

1、Un fulmine! Gli Stati Uniti stanno di nuovo prendendo di mira l'Unione europea e i suoi vicini.

2、È iniziato l'importazione e l'esportazione del report annuale dell'impresa (multi-report uno) ! Da oggi fino al 31 agosto! Guida alla relazione annuale

3、A partire dal 1 luglio, i dazi sulle importazioni di queste merci saranno significativamente ridotti.

4、A partire dal 1 giugno, queste nuove norme doganali influiranno sulle importazioni e sulle esportazioni.

5、Reclutamento... China Council for Trade Promotion Organ Service Center

6、Reclutamento... Centro di Commercio Internazionale delle Nazioni Unite